vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Proiezione "In My Mother's House"

18/06/2018 dalle 19:00 alle 22:00

Dove DAMSLab, piazzetta P. P. Pasolini 5b - Bologna

Aggiungi l'evento al calendario

Summer School “Mediating Italy in Global Culture”
Dipartimento delle Arti - Università di Bologna
Brown University

presentano

IN MY MOTHER’S HOUSE
Proiezione del documentario etnografico di Ákos Östör e Lina Fruzzetti

“Non potrò mai saperne di più su mio padre, ma lui scelse mia madre e lei rimase profondamente devota
 alla sua memoria. Sono parte del suo mondo e lui è parte del mio. Riunire questi due mondi e le loro memorie
 non è un compito facile, ma di certo mi ha arricchito”


Lina Fruzzetti è nata in Eritrea sotto il dominio coloniale italiano, poco dopo la Seconda Guerra Mondiale, e si è trasferita in Sudan con la madre dopo la morte del padre. Emigrata negli Stati Uniti, ha completato gli studi, fino a diventare professoressa di Antropologia alla Brown University. Autrice di quattro libri, Fruzzetti ha anche co-sceneggiato e co-prodotto cinque film con suo marito, il regista Ákos Östör, tra cui quattro documentari sulle comunità da lei studiate. In My Mother’s House inizia con l’arrivo di una fotografia dall’Italia, con su scritte le parole: “se questo è tuo padre, allora siamo cugini”.
Il documentario, apparentemente incentrato sulla vita di sua madre, rappresenta infatti anche una ricerca del padre italiano, morto quando lei aveva solo tre anni. Esplorando i ricordi e le ripercussioni del dominio coloniale italiano in Africa e l’impatto duraturo della migrazione e della diaspora, Fruzzetti si impegna nella ricostruzione della storia di una famiglia separatasi durante l’occupazione coloniale.

 

Introduzione di Giacomo Manzoli (direttore del Dipartimento delle Arti - Università di Bologna) e Massimo Riva (Brown University)

Sarà presente l’autrice

 

18 giugno 2018
DAMSLab, piazzetta P. P. Pasolini 5b - Bologna

ore 19 Aperitivo
ore 20 Presentazione e proiezione