vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Ambiti di ricerca

Gli studi del DARvipem garantiscono la completa copertura scientifica degli ambiti di ricerca artistici; ciò permette proficue interazioni ed aperture interdisciplinari. Naturalmente anche in tale prospettiva la ricerca non può che prendere le mosse dai campi di indagine coltivati all'interno delle sezioni in cui si articola il Dipartimento.

Linee di ricerca di docenti e ricercatori della Sezione Arte medievale e moderna: a) le arti nella Bologna gotica e rinascimentale (Benati, Lollini), con affondi sulla miniatura (Lollini), sui contesti originali (Benati) e sulla ricezione del medioevo in età moderna (Lollini); b) il rapporto tra l'arte e  le istanze della Controriforma, con specifici interessi per il ritratto e il mondo femminile (Ghirardi, Graziani); c) il rinnovamento prodotto a Bologna e a Roma dalla riforma carraccesca (Benati, Cavicchiolli, Ghirardi); d) la cultura figurativa in età barocca in campo pittorico (Benati, Cavicchioli, Graziani) e scultoreo (Bacchi), anche in relazione alle dinamiche collezionistiche e di committenza (Cavicchioli); e) lo sviluppo dei ‘generi’ pittorici: dal paesaggio (Calbi) alla natura morta (Benati); f) i collegamenti europei dell'Emilia ‘illuminista’ (Calbi, Graziani); g) il rapporto tra le manifestazioni artistiche e la cultura coeva, alla luce delle scelte iconografiche (Cavicchioli).

Linee di ricerca di docenti e ricercatori della Sezione Arte contemporanea e Metodologie: a) storia dell’arte contemporanea e metodologia della critica delle arti (Tusini); b) fenomenologia dell’arte contemporanea e ricerche extra-pittoriche del novecento (Grandi); c) storia, teorie e pratiche della fotografia (Marra); d) storia dell’urbanistica moderna e contemporanea (Penzo); d) storia della critica d’arte, museologia e collezionismo (Pigozzi); e) psicologia e semiotica dell’arte (Ferrari, Corrain); f) semiotica struttura e generativa ed etnosemiotica (Marsciani).

Linee di ricerca di docenti e ricercatori della Sezione Cinema: a)filologia del cinema e teoria del restauro cinematografico (Canosa); b) storia del cinema muto (Canosa, Dall’Asta); c) storia del cinema italiano (Canosa, Manzoli, Bisoni); storia del cinema nord americano (Manzoli, Fadda, Bisoni, Pesce); e) cinema e cultural studies (Manzoli, Pesce, Fadda); f) estetica e teoria del cinema (Dall’Asta, Pescatore, Guerrini); g) Teoria dei media digitali e marketing dell’audiovisivo (Pescatore, Innocenti); h) storia e teoria delle forme seriali (Dall’Asta, Pescatore, Innocenti); i) pedagogia del cinema (Guerrini); l) storia della critica cinematografica (Bisoni); m) storia del cinema contemporaneo (Fadda).

Linee di ricerca  di docenti e ricercatori della Sezione Musica: a) trattatistica medievale (Ruini); b) filosofia ed estetica musicale (Giani; Gozza); c) drammaturgia musicale (Beghelli; Bianconi); d) storia della musica in Emilia Romagna (Pasquini); e) etnomusicologia, organologia, iconografia musicale (Staiti); f) analisi musicale (Cecchi; Mastropasqua); g) pedagogia e didattica musicale (Cuomo; La Face).

Linee di ricerca  di docenti e ricercatori della Sezione Teatro: a) storia dell'attore/attrice e delle tecniche performative (De Marinis, Guccini, Longhi, Mariani, Tamburini, Valenti); b) cultura materiale del teatro (aspetti organizzativi compresi) nella storia e nel presente (Bignami, Casari, Tamburini); c) rapporti fra arti visive e teatro (Tamburini); d) interazioni fra scrittura drammatica e scrittura scenica (De Marinis, Guccini, Longhi); e) storia della danza e del balletto (Cervellati); f) questioni metodologiche ed epistemologiche nello studio del teatro (Bignami, De Marinis, Mariani); g) critica teatrale (Liotta); h) teatri di tradizione extra-occidentale (Casari); i)arti performative e nuove tecnologie (Acca, Pitozzi) l) nuovo teatro e  teatro d'interazione sociale (De Marinis, Guccini, Valenti).