vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Danza

a cura di Elena Cervellati
Cristiana Morganti in Moving with Pina (Foto di U. Kaufmann)

In collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione/Arena del Sole e con Cro.me – Cronaca e Memoria dello Spettacolo per il progetto R.i.si. co. - Rete Interattiva per Sistemi Coreografici

EREDITÀ DANZATE. CRISTIANA MORGANTI

Sulle questioni legate alla memoria dello spettacolo dal vivo gli studi e le pratiche nell’ambito del teatro e della danza – e non solo in questo – si stanno negli ultimi anni interrogando con insistenza, tra infinite declinazioni di modalità del rifare titoli del passato, costruzione di eterogenei sistemi di archiviazione, definizione di percorsi pensati per trasmettere competenze. L’esempio luminoso e intelligente di Cristiana Morganti permette di affondare in questo complesso tema attraverso la meraviglia di una conferenza-spettacolo danzata e parlata – Moving with Pina (7 marzo) – che sceglie di dichiarare nel proprio titolo la presenza di quella Pina (Bausch) con la quale la Morganti ha lavorato per circa venti anni, come interprete solista del Tanztheater Wuppertal: una maestra-compagna imponente, della quale è evidentemente possibile raccogliere ed elaborare la ricca eredità in modo da farla serenamente propria, per rilanciarla, anzi, in un percorso creativo originale. Il progetto Eredità danzate. Cristiana Morganti, di cui la conferenza-spettacolo è il nucleo, si aprirà con un pomeriggio di proiezioni (6 marzo) dedicate al lavoro di Pina Bausch e dei suoi danzatori negli anni Settanta e Ottanta e si chiuderà con una tavola rotonda (8 marzo) dedicata a riflettere sulle relazioni tra la Bausch e la scena italiana, ieri e oggi, attraverso la voce di tre studiose – Leonetta Bentivoglio, Eugenia Casini Ropa, Elena Cervellati – e della stessa Cristiana Morganti. Tre diverse vie, quindi, per fare esperienza di una memoria intesa non come immobile deposito ma come luogo di elaborazione di azioni sempre nuove e vitali.

 

IL PROGETTO

martedì 6 marzo, ore 17 | Laboratori delle Arti/Saletta seminari
RICORDARE PINA
Proiezioni video

Notizien aus einer Tv - Werkstatt Pina Bausch und Wuppertaler Tanztheater, Germania, 1978 | coreografia Pina Bausch | interpreti Tanztheater Wuppertal | musica Igor Stravinskij | regia Ulrich Tegeder | produzione DM Film | distribuzione Inter Nationes | durata 15’
Un Jour Pina a demandé, Francia, 1983 | coreografia Pina Bausch | interpreti Tanztheater Wuppertal | musica autori vari | regia Chantal Ackerman | produzione A2 / RM Arts / INA / RTBF / BRT | distribuzione INA / RM Associates| durata 1h
Presentano Elena Cervellati ed Enrico Coffetti | INGRESSO LIBERO

 

mercoledì 7 marzo, ore 19 | Laboratori delle Arti/Teatro
Cristiana Morganti
MOVING WITH PINA
Una conferenza danzata sulla poetica, la tecnica, la creatività di Pina Bausch

Di e con Cristiana Morganti | produzione Il Funaro – Pistoia | con l’accordo e il sostegno della Pina Bausch Foundation/Wuppertal

 

giovedì 8 marzo, ore 17 | Arena del Sole/Foyer
PINA BAUSCH E L’ITALIA
Tavola rotonda | con Cristiana Morganti | e con Leonetta Bentivoglio, Eugenia Casini Ropa, Elena Cervellati

 

sabato 10 marzo, ore 19.30 | Arena del Sole/Sala Leo de Berardinis
Cristiana Morganti
A FURY TALE

Idea, regia e coreografia Cristiana Morganti | in collaborazione con Breanna O’Mara, Anna Wehsarg, Anna Fingerhuth | interpreti Anna Wehsarg, Anna Fingerhuth | collaborazione artistica Kenji Takagi | disegno luci Jacopo Pantani | video Connie Prantera | editing musicale Bernd Kirchhöfer | assistente Sabine Rivière | tecnico suono-video Simone Mancini | produzione Il Funaro – Pistoia e Cristiana Morganti | in coproduzione con Festival Aperto / Fondazione I Teatri - Reggio Emilia | in collaborazione con AMAT & Civitanovadanza per Civitanova Casa della Danza | con il sostegno della Città di Wuppertal e di Jackstädt Stiftung (Wuppertal)

In evidenza

Teatro
a cura di Marco De Marinis
Danza
a cura di Elena Cervellati
Cinema
a cura di Veronica Innocenti e Sara Pesce
Musica
a cura di Paolo Cecchi e Carla Cuomo con la consulenza di Maurizio Giani
Informazioni

Contatti

Organizzazione e logistica

Articolture

tel: +39 051 18899687

Comunicazione

Articolture